tensione-e-rilassamento-yoga-pratica

Tensione e Rilassamento: Praticare lo Yin-Yang nello Yoga

Praticare lo yoga, in tutti i suoi stili, combina una serie di posture o asana, volte al benessere psico-fisico e spirituale. Si smuovono i chakra, i punti energetici dove passa il Prana o energia vitale, ma si smuovono anche nervi, muscoli e ogni parte del nostro corpo. 

Rimanendo sul fattore prettamente fisico, infatti, praticare yoga può produrre tensione e rilassamento. Una combinazione di parole che ricordano il dualismo dello yin-yang che, in yoga, vanno ad unirsi fino a dissolversi. 

Infatti, come per il bene/male, buono/cattivo, giusto/sbagliato, anche tensione/rilassamento fanno parte del quadro dello yin-yang: le energie opposte e complementari, definite dalla mente

Grazie all’unione (yoga) di corpo, mente e spirito, è possibile osservare i propri muscoli nelle varie asana e comprendere che non esiste tensione senza rilassamento, e viceversa. Non solo, praticando lo yin-yang nello yoga, si arriva a un punto di padronanza del proprio corpo tale da spingere la mente stessa a “scegliere” se provare tensione o rilassamento.

La presa di consapevolezza sul proprio corpo, è solo l’inizio di una lunga storia d’amore che ci accompagna nell’ascesa delle dimensioni, riuscendo a toccare la quinta, e cioè  quella del “corpo luce”. 

Tensione e rilassamento nella terza dimensione: come funziona il nostro corpo 

Asana di forza, di inversione, di estensione, di flessione, torsione… ce n’è per ogni gusto! Eppure, per ognuna di loro, è possibile vivere tensione e rilassamento dei muscoli, e non solo! 

tensione-rilassamento-corpo-yoga- terza-dimensione

Che sia il praticante un principiante o un esperto dello yoga, il “lavoro” o “sforzo” richiesto per, ad esempio, rimanere in equilibrio con una asana, produce tensione nei muscoli delle gambe, glutei, addome, braccia e sì, in ogni parte del corpo. 

Questa tensione, pratica dopo pratica, viene sempre più assorbita dal corpo stesso che continua ad adattarsi ai progressi che lo yoga produce. In questo modo, le asana diventano posture del proprio corpo che si possono svolgere senza sentire più tremolio o vibrazioni incontrollabili da parte dei nostri muscoli. 

Non solo, grazie all’adattamento del corpo che si sviluppa solo attraverso una continua pratica, le asana finiscono per essere eseguite in puro rilassamento, per tornare a voler sentire tensione solo per potenziare gli stessi muscoli con asana nuove o sempre più performanti. 

Tensione, adattamento, rilassamento e potenziamento sono fasi di un ciclo meccanico che mantiene in attività il corpo fisico, basandosi sui principi dello yoga che producono benefici specifici in base alle asana praticate.

Praticare lo yin-yang nello Yoga nella quarta dimensione: come funziona la nostra mente

Se durante la pratica di yoga, passiamo dal sentire i nostri muscoli e, più in generale, il nostro corpo, all’insieme di pensieri che produciamo con la mente, ci accorgeremo che lo yin-yang lo stiamo vivendo nel movimento. 

yin-yang-movimento-mente

Eh sì, perché l’apparato psico-fisico non può fare a meno del corpo, ma anche della mente, e pertanto, concentrazione, meditazione, controllo del peso, fare forza in un determinato modo, sono le azioni della mente collegate alle asana. 

In generale, una delle caratteristiche principali della mente è il suo bisogno di “definire” certe situazioni per poter descrivere le proprie sensazioni o emozioni. Questo delimitare con un nome determinati aspetti, crea inevitabilmente i loro opposti e complementari, e quindi lo yin e yang. 

Nessuno potrebbe dire di sentire rilassamento, se non conoscesse la tensione. Non esisterebbe neanche il relax, senza lo stress, e viceversa! Dunque, mentre il corpo propone un percorso meccanico di adattamento durante la pratica di yoga, quello mentale si collega proponendo una scelta di pensiero. 

“Tensione o rilassamento?” Rimanendo sintonizzati nel qui-e-ora, possiamo produrre pensieri che scelgono se provare tensione o rilassamento mentre si esegue una asana. 

Praticando con la mente pensieri di rilassamento dei propri muscoli, si velocizza lo step dell’adattamento del corpo e si anticipa lo step del potenziamento, diventando dei veri performer dello yoga, che vivono benefici continui! 

Tensione e Rilassamento: unire armonicamente (yoga) gli opposti e ascendere alla quinta dimensione!

Essere consapevoli del proprio corpo e della propria mente, crea una certa padronanza di questi due strumenti che viaggiano in stretta sintonia, uniti armonicamente, come insegna lo yoga. 

yoga-quinta-dimensione

La tensione e rilassamento, sono solo due degli opposti e complementari che vengono esaltati durante le pratiche, e questo succede perché oltre a voler ottenere i benefici, l’istinto umano tende a riconoscere e voler superare i propri limiti. È la naturale crescita personale di ognuno di noi!

Ecco perché si parla di dimensioni da ascendere! E, infatti, aggiungendo al corpo e mente, anche la connessione spirituale, si entra nella quinta dimensione: il corpo luce. 

Siamo nella dimensione dove tutto è energia, quella che vede ogni apparato psico-fisico come un suo conduttore! Solo qui, si va oltre il concetto dello yin-yang, superando i limiti mentali e, quindi, corporei, e si accede al mondo dei chakra!

Questi 7 punti energetici presenti in ogni corpo luce, attraverso le pratiche di yoga, vengono sbloccati (se troppo chiusi) o ridimensionati (se troppo aperti), in modo da far passare attraverso il Prana, o energia vitale che ci circonda. 

Praticare yoga nella quinta dimensione non è semplice e, forse, è possibile che in uno stato di coscienza lo si possa vivere a istanti. Di certo, praticare yoga sotto l’ottica dell’unione dello yin-yang, è un buon inizio per consapevolizzare la scelta che si fa ed iniziare ad elevarsi alla connessione spirituale in modo più cosciente. 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
On Trend

Gli ultimi Articoli pubblicati..

Ricevi le ultime news

Iscriviti alla newsletter mensile!

Riceverai una notifica su tutti gli articoli pubblicati ogni mese..

contATTAMI

Se stai cercando collaborazioni o semplicemente vuoi chiedere informazioni..

Compila il form qui sotto!

Ti risponderò nel più breve tempo possibile!

o

GRAZIE!