solstizio-inverno

Solstizio d’Inverno: il simbolo della “rinascita del Sole”

Fin dall’antichità, il solstizio d’inverno è un momento di pura magia: il simbolo della “rinascita del Sole”. Non è un caso, infatti, che sia proprio intorno questo giorno che si celebrano anche le feste attuali del Natale e dei nuovi inizi.

Certo che, prima di tutto, il solstizio d’inverno è in realtà un evento astronomico che si verifica tra il 21 e 22 dicembre e che rappresenta il giorno più corto dell’anno. È il momento in cui, nell’emisfero boreale, il sole si trova al suo punto di declinazione minima dal piano equatoriale, da cui inverte il suo cammino, regalando così più ore di luce. 

In pratica, proprio come indica il suo nome “solstizio = sole fermo”, sembra quasi che dalla Terra (sopra l’equatore) si percepisca una sorta di sosta del sole che indica l’inizio della nuova rotta: nel periodo invernale, da calante a crescente (si allungano le giornate), mentre nel periodo estivo, da crescente a calante (si accorciano le giornate). 

Ecco, infatti, che come il solstizio d’inverno indica il giorno più corto dell’anno, il solstizio d’estate (intorno al 21 giugno) indica il giorno più lungo dell’anno. 

Per gli amanti del cielo e della sua magnifica stella, il fenomeno astronomico del solstizio d’inverno può essere interpretato come un nuovo inizio, il passaggio dalle tenebre alla luce oppure, più semplicemente, la rinascita del Sole. 

Crescita personale e risveglio condiviso

Nel cammino di crescita personale, quello in cui la visione ciclica trova la sua massima espressione nel risveglio-crescita-consapevolezza, il momento del solstizio d’inverno (ciclo delle stagioni) è un evento comune di fondamentale importanza. 

Credenti o meno, l’energia che il nuovo sole trasmette viene assorbita comunemente da tutta la Terra. È un risveglio condiviso che, passando attraverso la rigidità dell’inverno, comincerà a fiorire nella stagione successiva.

Questo non vuol dire che ogni individuo avrà lo stesso beneficio del risveglio condiviso. La crescita personale indica proprio il cammino di ogni persona, fatto di esperienze personali, consapevolezze apprese e altre da apprendere. 

In questo senso, il solstizio d’inverno rappresenta solo l’evento energetico di risveglio che verrà condiviso dall’intera comunità, intesa come insieme di individui. Fa parte di tutti quegli eventi che ci fanno comprendere che nonostante siamo degli individui diversi tra noi, siamo comunque parte di un quadro Universale perfetto, siamo tutti parte dell’Uno. 

Un concetto che mai come in quest’anno, con l’evento della minaccia invisibile che ha scatenato la pandemia ed emergenza sanitaria a livello mondiale, può essere spiegato meglio. 

Ce ne siamo accorti tutti di quanto sia importante per noi anche il comportamento, il grado di risveglio e di consapevolezza, le azioni ed intenzioni dell’altro. 

La nuova energia vitale del solstizio d’inverno sta già entrando in circolazione in tutti gli apparati psico-fisici, e sta ad ognuno di noi comprendere come meglio accoglierla.

Solstizio d’inverno 2020: la nuova energia vitale verso il 2021

Il solstizio d’inverno 2020 si è verificato il giorno 21 dicembre, in concomitanza con la congiunzione di Giove e Saturno, un evento planetario che sembra segnare l’inizio di una Nuova Era. 

Potrebbe sembrare una coincidenza, oppure no, ma le diverse interpretazioni parlano chiaro: il 2021 sarà dominato da una nuova energia. 

Quello che emerge, forse anche a fronte dell’ultimo anno, è un cambio di prospettiva in cui la sensibilizzazione sui temi globali diventa la priorità. E forse questo forte solstizio d’inverno 2020 potrebbe essere il calcio d’inizio. 

Un vero e proprio passaggio dalle tenebre alla luce, in cui i problemi sorti nell’ultimo anno potrebbero finalmente essere sostituiti da nuove soluzioni globali, alternative innovative, magari ancora in fase di sperimentazione ma di sicuro delle nuove possibilità.

Se così fosse, allora individualmente è arrivato il momento di consapevolizzare in primis il significato del solstizio d’inverno in generale come momento di risveglio condiviso, come un’energia vitale che ogni individuo sta per accogliere.

Solo così, saremo allineati per rinascere insieme al nuovo sole 2021, ognuno nel suo cammino, pronto a crescere, apprendere, rimanere presenti in questo viaggio in cui ogni lezione, esperienza e scoperta che si vive e si consapevolizza può diventare qualcosa di utile all’intero quadro Universale, che si sa, è semplicemente perfetto!

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
On Trend

Gli ultimi Articoli pubblicati..

Ricevi le ultime news

Iscriviti alla newsletter mensile!

Riceverai una notifica su tutti gli articoli pubblicati ogni mese..

contATTAMI

Se stai cercando collaborazioni o semplicemente vuoi chiedere informazioni..

Compila il form qui sotto!

Ti risponderò nel più breve tempo possibile!

o

GRAZIE!