fallimento come allenamento

Il fallimento: l’allenamento vincente per il successo

L’idea che potrebbe rivoluzionare la tendenza di disagio, blocco, depressione, fino all’estremo atto di suicidio di chi si sente un “fallito” o “sconfitto” nella vita in generale, è provare ad associare la parola “fallimento” ad un nuovo significato: “allenamento”. 

Si tratta di un atteggiamento vincente per la propria crescita personale, una scelta consapevole che illumina le situazioni di fallimento, trasformando la propria percezione.  

A tal proposito, ecco una breve descrizione (riprodotta con i sottotitoli in italiano), del famoso attore, rapper e produttore cinematografico statunitense Will Smith:

Il rapporto frustrante con il fallimento: cosa si scatena dentro di noi

Capita a tutti, prima o poi nella vita, di vivere una o più situazioni come un fallimento (in italiano: “insuccesso clamoroso, esito negativo”). 

Essere bocciati ad un esame universitario o alla patente, oppure andare in bancarotta per un investimento sbagliato, sapere che il proprio fidanzato ci ha tradito oppure essere noi a tradire qualcuno, o, più in generale, quando la conseguenza di una nostra azione ricade in modo negativo sulle persone care.

Ci sono infiniti esempi da osservare ed analizzare, ma ciò che hanno in comune gli eventi è quello stesso effetto sulla persona che lo sta vivendo: la percezione di sentirsi dei falliti arrendendosi al senso di sconfitta, come se si scegliesse l’etichetta di “perdenti” e di onorarla per sempre. 

Questo rapporto di frustrazione con il fallimento, non porta sicuramente a crescere o a costruire, ma anzi rappresenta una scelta di abbandono di se stessi ad un destino fatto di sofferenza.

Le conseguenze sono devastanti! Tra le emozioni che si scatenano dentro l’essere umano che si è auto-dichiarato un fallito-perdente c’è l’abbassamento di autostima, l’aumento dei sensi di colpa e la sensazione perenne di essere vittima di se stesso. 

Si entra in un vortice di pensieri che bloccano la persona riempiendola di dubbi sulle sue capacità di vivere le situazioni (anche piacevoli) della vita, o alimentando un eccesso di orgoglio che produce pensieri malvagi o distruttivi. 

Non solo, anche le azioni proiettate nella realtà seguono questo mood, agendo sotto depressione auto-distruttiva oppure come lotta interiore incopresa, che attiva rabbia e arroganza verso se stesso e gli altri.

Il fallimento non esiste: la sua percezione è ciò che conta

Ma se invece di scegliere di abbandonarsi ad un destino fatto di sofferenza, si scegliesse di vivere il fallimento come un risultato temporaneo, una lezione di vita, o un allenamento (in inglese, work out)?

Lo scenario che si scatenerebbe dentro di noi e a chi ci sta intorno prenderebbe sicuramente una piega diversa e, di nuovo, si rientra nel mondo in cui tutto è possibile, anche il successo desiderato. 

In questo modo, ogni volta che si vive lo sbaglio, la bassa autostima, i sensi di colpa e il vittimismo potrebbero ripresentarsi ma in modo più lieve. In pratica, si solleverebbe il livello delle emozioni.

Senza farsi travolgere dalle emozioni limitanti, si riuscirà a fare spazio a nuove percezioni e consapevolezze.

Si apprenderà anche dentro di noi che non è il fallimento ad esistere, non è la situazione sbagliata il problema da risolvere, ma la nostra percezione verso la sua manifestazione. 

Scegliendo di non abbandonarsi all’idea di frustrazione verso il fallimento, si sceglie anche di allontanare sia le emozioni negative che i pensieri limitanti e tutte quelle azioni estreme che viviamo nella società.

Già applicando questa piccola ( ma per qualcuno, immensa) trasformazione, si inizia a proiettare nella propria realtà una nuova luce fatta ancora di “possibilità” che attirerà e agirà da specchio per le prossime situazioni.  

Il nuovo concept: diventare fallito-vincente per vivere nel successo

Se il fallimento non esiste allora anche la situazione di successo non è realtà. Infatti, anche il successo è solo una percezione riconosciuta (in primis da noi e poi dagli altri) della realtà. 

In sostanza, le persone di successo non sono persone che non falliscono mai, ma sono persone che sono consapevoli di vivere nel successo al loro interno e lo proiettano nella loro realtà. 

In altre parole, il successo è l’energia dell’obiettivo raggiunto, della formula funzionante e l’espressione del proprio talento nel posto e momento richiesto. Il successo non è l’assenza di fallimento. Ma anzi, per avere successo nella vita è inevitabile fallire

Tutte le persone che stanno avendo successo oggi, o lo hanno avuto in passato, potranno confermare la teoria che “se non fosse accaduto quel fallimento, non avrebbero mai raggiunto il successo ottenuto”. 

Ogni volta che si fallisce, la persona arriva a un punto in cui è in grado di scegliere che le emozioni di bassa autostima, sensi di colpa e vittimismo che prova diventano la base di una nuova motivazione per crescere e migliorare. 

Di conseguenza, i pensieri bloccanti e frustranti del fallito-perdente si trasformano in pensieri attivi e in movimento del fallito-vincente.  

Dopodiché, si passa all’azione: si cerca di comprendere la lezione e a muoversi in cerca della soluzione migliore, sfruttando al massimo il proprio potenziale.

Il fallito-vincente è consapevole che per raggiungere le prossime fasi del successo è necessario fallire. Anzi, il fallimento è per lui quell’allenamento fondamentale per sviluppare tutte quelle capacità interiori del successo, pronto per essere proiettato nella realtà esteriore.  

Conclusione

Fail early, fail often, fail forward – Fallisci presto, fallisci spesso, fallisci andando avanti – è la frase di Will Smith che incoraggia chiunque a fallire per crescere, migliorarsi e avere successo. 

Per esser un fallito-vincente, è necessario una scelta consapevole che sviluppi il concept del fallimento come allenamento intesa come una completa gestione delle proprie emozioni e pensieri per vivere nel successo interiore e proiettarlo nella realtà. 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
On Trend

Gli ultimi Articoli pubblicati..

Ricevi le ultime news

Iscriviti alla newsletter mensile!

Riceverai una notifica su tutti gli articoli pubblicati ogni mese..

contATTAMI

Se stai cercando collaborazioni o semplicemente vuoi chiedere informazioni..

Compila il form qui sotto!

Ti risponderò nel più breve tempo possibile!

o

GRAZIE!